Chi siamo

ICEP Europe è un istituto di formazione e ricerca indipendente specializzato in programmi di sviluppo professionale continuo online (CPD) e programmi convalidati dall'università per educatori, operatori giovanili, psicologi e professionisti alleati. ICEP Europe ha anche un forte background nella ricerca sui temi dell'inclusione educativa e ha collaborato a progetti di ricerca con organizzazioni nazionali e internazionali di alto profilo.

ICEP Europe ha una lunga esperienza nella formazione e nell'aggiornamento degli educatori che negli ultimi 15 anni hanno tenuto corsi CPD autonomi per insegnanti. Entrambi i direttori dell'azienda hanno lavorato nel campo dell'abbandono scolastico e del lavoro giovanile per molti anni e hanno una notevole esperienza e competenza internazionale nello sviluppo di programmi di formazione per educatori e altri professionisti. Sono inoltre attivamente coinvolti nella ricerca in corso in questo settore.

Il Centro per la resilienza e la salute sociale ed emotiva dell'Università di Malta cerca di sviluppare e promuovere la salute sociale ed emotiva e la resilienza nei bambini e nei giovani. Opera come centro di ricerca transdisciplinare attingendo ai vari filoni di ricerca e alle competenze fornite dalle diverse discipline del settore, e svolge attività di ricerca e sviluppo nell'area. Ha guidato e partecipato a vari progetti di ricerca locali, europei e internazionali per la promozione del benessere, della salute mentale e della resilienza dei bambini e dei giovani.

Nel 2015 ha pubblicato un curriculum europeo sulla promozione della resilienza nei primi anni di vita e nelle scuole primarie (RESCUR Surfing the Waves) sviluppato con altri cinque partner europei nell'ambito di un programma triennale finanziato dall'UE. Il Centro pubblica anche l'International Journal of Emotional Education, una rivista internazionale, online, ad accesso libero, ad accesso aperto, peer review.

Il CESIE (Centro Europeo di Studi e Iniziative) è un'organizzazione non profit, apolitica e non governativa con organizzazioni associate in più di otto paesi europei, tra cui una base a Palermo, in Sicilia. Gli obiettivi principali dell'organizzazione sono:

  • To improve lifelong education in Europe through transnational projects involving local communities;
  • To promote sustainable development of neighbouring regions and beyond through training and education;
  • To support learning mobility for people at all ages, across borders and sectors;
  • To stimulate local growth by adapting international good practices and methods.

Il CESIE ha un forte background nella ricerca legata alle questioni sociali e nella conduzione di analisi dei bisogni al fine di sviluppare sistemi di apprendimento creativo volti a migliorare lo sviluppo professionale degli insegnanti, ad affrontare l'abbandono scolastico e a lavorare per l'inclusione dei migranti e dei gruppi vulnerabili.

La Verein Multikulturell è un'associazione senza scopo di lucro con sede a Innsbruck con un orientamento interculturale, orientata alla promozione dell'inclusione professionale, culturale e sociale dei migranti. L'associazione multiculturale offre regolarmente i seguenti (ulteriori) corsi di formazione: Migration Academy (corsi di lingua e di informatica per adulti e adolescenti, seminari interculturali e corsi di perfezionamento), postazioni di lavoro nei media (radio, film, fotografia, workshop di scrittura), consulenza educativa e professionale multilingue, corsi di candidatura, coaching e mentoring per giovani migranti.

Verein Multikulturell promuove attivamente la qualificazione sociale e professionale dei migranti e collabora con partner del sistema come il governo statale, la camera di commercio, il servizio del mercato del lavoro, varie scuole, organizzazioni sociali e associazioni. I rappresentanti dell'associazione sono in stretto contatto con i moltiplicatori nel campo del lavoro di integrazione e dei servizi educativi e di consulenza per le persone con un background migratorio.

Kildare and Wicklow Education and Training Board (KWETB) ha fornito programmi educativi ai giovani che hanno abbandonato la scuola a partire dai 16 anni di età a partire dagli anni '80, quando un'iniziativa del Dipartimento del Lavoro ha istituito programmi come YouthReach e Vocational Training Opportunities Scheme.

KWETB offre 260 posti per i giovani che abbandonano la scuola (Early School Leavers, ESL) nel programma a tempo pieno YouthReach, che si svolge in sette centri educativi geograficamente distribuiti (Wicklow: 4; Kildare: 3) a giovani tra i 15 e i 21 anni. Ai giovani del programma YouthReach vengono offerte opportunità per esplorare i loro futuri percorsi di istruzione, formazione e carriera, nonché il loro sviluppo personale e per impegnarsi in programmi di istruzione e formazione che portano a premi sul Quadro nazionale delle qualifiche, compresa l'esperienza lavorativa. Una parte fondamentale del programma è il servizio di consulenza YouthReach che offre un orientamento alla carriera ai giovani.

L'Associazione per l'Educazione e lo Sviluppo Sostenibile (AESD) è un centro educativo, e le sue attività principali riguardano la realizzazione di corsi di formazione di educazione formale e informale per tutta la vita. L'associazione mira ad avere un impatto positivo sullo sviluppo sociale ed economico della regione, generando al contempo nuove opportunità per le persone a rischio di esclusione sociale. Alcuni dei problemi sociali più significativi della regione sono dovuti all'abbandono scolastico, alla crescente disoccupazione e alla stagnazione economica. Uno degli obiettivi dell'AESD è quello di dare ai giovani adulti emarginati l'accesso all'apprendimento permanente e all'esperienza lavorativa per poter ottenere un lavoro fisso a lungo termine. Un'enfasi particolare è data al miglioramento delle competenze sociali, all'orientamento professionale e all'apprendimento su richiesta. Un altro obiettivo prioritario di AESD è "sostenere una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva attraverso la riduzione dei tassi di abbandono scolastico".

COMPASS is a non-profit company with an intercultural focus which was established to promote the professional and social integration of disadvantaged members and communities within European society. The organization’s primary work centres around their participation in transnational projects dedicated towards promoting the social inclusion of vulnerable or under resourced groups. Another focus of the organisation concerns the provision of educational and career advice, as well as application training for marginalized groups. 
Through its endeavours, COMPASS aims to… 

  • Promote the social inclusion of migrants and their integration into the labor market .
  • Strengthen existing skills and promote new qualifications in order to increase the employability of migrants. 
  • Empower migrants through access and targeted use of new technologies. 
  • Create gender equality.
  • Enable intercultural exchange.


Questo progetto è stato finanziato con il sostegno della Commissione Europea nell'ambito del programma Erasmus+. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.
it_ITItalian